Blue Mountains
Blue Mountains

GIAMAICA, TERRA DI LEGNO E DI ACQUA

VASTE SPIAGGE DA SOGNO, FORESTE TROPICALI, MONTAGNE MAESTOSE E SOLE PER TUTTO L'ANNO – LA GIAMAICA OFFRE TUTTO CIÒ CHE SI PUÒ DESIDERARE DA UNA VACANZA NEI CARAIBI.      

E non solo! Oltre ai turisti che non resistono al richiamo della spiaggia, la Giamaica attira sempre più visitatori amanti dell’attività fisica, della natura e dei paesaggi, richiamati dai paesaggi selvaggi dell'entroterra. Molti i motivi per cui vi innamorerete dell'isola del reggae, del rum e dei rastafari, di Bob Marley e di Usain Bolt. Con circa quattro milioni di visitatori all'anno, la Giamaica è una delle più importanti mete turistiche dei Caraibi.

 

Storia

I primi abitanti della Giamaica, i Taino, che immigrarono dal Sud America, chiamarono la loro isola "Xaymaca" - terra del legno e dell’acqua. La descrizione è valida ancora oggi, se si osservano le foreste dell'entroterra montuoso, la lunga costa ed i numerosi fiumi.

 

Dopo la scoperta della Giamaica da parte di Cristoforo Colombo nel 1494, arrivarono i primi coloni spagnoli. Per molti anni spagnoli, inglesi e francesi combatterono per il predominio dell'isola, fino a quando gli inglesi, nel 1655, riuscirono definitivamente a conquistare l’isola. Fino alla prima metà del XIX secolo, la Giamaica era una base importante per la Gran Bretagna per il commercio di schiavi. Il dominio coloniale britannico terminò nel 1962 con la dichiarazione di indipendenza della Giamaica.

 

Popolazione

Gli attuali 2.727.053 abitanti della Giamaica (Statinja, 2018) hanno radici etniche e culturali talvolta molto differenti. “Out of many, one people” (da molti, un solo popolo), è il motto nazionale che evoca l’unità del paese esaltandone allo stesso tempo la diversità.
La più grande città sull'isola è Kingston, la capitale, che conta circa 696.773 abitanti (Statinja, 2018).

Greathouse Good Hope
Greathouse Good Hope

Lingua

La lingua ufficiale della Giamaica è l'inglese, ma il patois parlato gode di grande diffusione tra i nativi. Si tratta di una combinazione di dialetti africani ed elementi derivati dall‘inglese, dal francese e dal portoghese. "Jeh mon!" significa "Certo, okay" – con questa espressione farete velocemente amicizia in Giamaica.

 

Geografia

La Giamaica occupa una superficie di 10.991 km2 (poco più estesa dell’Abruzzo), è la terza isola delle Grandi Antille per dimensione e si trova nella parte nord-occidentale dei Caraibi, circa 145 chilometri a sud di Cuba. La sua estensione da est a ovest è di 235 km, da nord a sud varia tra i 35 e gli 80 km. La costa giamaicana ha una lunghezza di 1022 km. L'isola è di origine vulcanica. Le montagne dell'entroterra si trovano ad est, qui sorge la montagna più alta della Giamaica, il Blue Mountain Peak, ben 2256 m.

 

Clima

In Giamaica fa caldo tutto l'anno. Sulla costa il clima è tropicale marittimo, con temperature tra i 25 e i 30 gradi, e con gli alisei che forniscono una piacevole brezza. Nell'entroterra le temperature oscillano tra i 15 e i 22 gradi, solo nelle Blue Mountains le temperature sono più basse. Le due stagioni delle piogge durano da maggio a giugno e da settembre a novembre. Le precipitazioni sono invece minime da dicembre ad aprile, periodo considerato di alta stagione in Giamaica.
Come in tutti i Caraibi, il Messico e l'America orientale, la stagione degli uragani va da settembre a novembre, ma la Giamaica, grazie alla sua posizione privilegiata, è stata colpità da calamità naturali solo nel 1951 (Charlie) e nel 1988 (Gilbert).

 

Come arrivare

I voli diretti dall'Eruopa alla Giamaica hanno una durata approssimativa di 10 ore.

 

 

La Giamaica ha due principali aeroporti internazionali. La maggior parte dei turisti che trascorrono le loro vacanze in una delle tante località della costa nord atterrano all'Aeroporto Internazionale di Sangster (MBJ), tre chilometri a est di Montego Bay. A sud, a circa 21 km di distanza da Kingston, si trova l’Aeroporto Internazionale Norman Manley (KIN). Aerei più piccoli possono atterrare anche nel nuovo Aeroporto Internazionale Ian Fleming (OCJ) a Ocho Rios.

 

Voli diretti dall'Europa alla Giamaica (aprile 2020):

Neos

Altre Connessioni aeree:

Delta Air Lines (via USA) 
American Airlines (via USA) 
United Airlines (via USA ) 
British Airways (via Londra Heathrow) 
Virgin Atlantic (via Londra Heathrow) 
Air Canada (via Canada) 
KLM (via Panama) 

Spostarsi in Giamaica

 

In Giamaica, come in Inghilterra, la guida è a sinistra. Dunque guidare un’auto a noleggio (età minima 21 anni) richiede attenzione e un po‘ di pazienza per abituarsi. La Giamaica ha una buona rete di autobus, che è molto utilizzata dai locali. Una buona alternativa sono i taxi, bisogna però prestare attenzione che vi siano le licenze JUTA o JCAL. È possibile riconoscerli dalla targa rossa. Le vetture di queste organizzazioni hanno prezzi fissi, su cui ci si dovrebbe informare prima dell’inizio del viaggio.

 

Soggiorno

 

L'offerta di alloggi in Jamaica varia dalle ville di lusso ai grandi resort, fino ad arrivare agli agriturismi di montagna. Le principali mete turistiche (Montego Bay, Ocho Rios e Negril) si trovano a nord e ad ovest dell'isola. La maggior parte dei viaggiatori che si recano in Giamaica trascorre le vacanze in uno dei tanti club della costa. Essi offrono pacchetti all-inclusive, un’ampia scelta di attività ed escursioni organizzate. Fra le moltissime alternative, sono disponibili opzioni di lusso ma anche alternative low cost. I viaggiatori individuali potranno scegliere tra grandi catene alberghiere, boutique hotel, ville e bed&breakfast.

 

info Icon

Lo sapevi che..?

Lo sport più popolare in Giamaica è il cricket. Portato sull'isola dagli inglesi, si diffuse tra la popolazione a partire dalla fine del XIX secolo. I primi sportivi del Paese ad ottenere un successo internazionale furono giocatori di cricket, sotto contratto con la madre patria inglese. Il successo in questo sport, originariamente dominato dai coloni europei, ha contribuito alla formazione della coscienza nazionale dei giamaicani.

 

Informazioni pratiche

Valuta

100 Dollari Jamaicani (JMD) = 0,69 Euro (aprile 2020); Link utile per la conversione: https://www.xe.com/currencyconverter/

Unità di misura

Le unità inglesi sono ampiamente utilizzate; 1 miglio = 1,6 km; 1 gallone = 3,79 l; 1 libbra = 453,9 g

Fuso orario

CET -6 ore in inverno e -7 ore in estate

Elettricità

Solitamente 110 Volt / 50 Hz; commutatori e adattatori di spina per i modelli delle prese di corrente americane necessari

Ingresso

Nessun visto è necessario per un soggiorno turistico inferiore a 30 giorni. I viaggiatori devono essere in possesso di un passaporto con almeno 6 mesi di validità residua dalla data di rientro in Italia. I turisti devono essere in possesso anche un biglietto di ritorno valido o un di biglietto di transito e una prenotazione per la prima notte di soggiorno.

Vaccinazioni

Non sono necessarie vaccinazioni specifiche per i viaggiatori che arrivano direttamente dall'Europa. Un viaggiatore che proviene da una regione con febbre gialla o che ha visitato un paese con febbre gialla nelle ultime 6 settimane prima dell'arrivo in Giamaica ha bisogno di provare che è stato vaccinato contro la febbre gialla. Ti consigliamo di controllare le direttive degli enti ufficiali. https://www.visitjamaica.com/plan-your-trip/good-to-know/entry-requirements/

Sicurezza

Come per molte destinazioni, anche per la Giamaica sono suggerite alcune misure di sicurezza: non si dovrebbe lasciare nulla in auto e nemmeno portare grandi quantità di denaro contante con sé. Le carte EC con Vpay o con simbolo Maestro e le principali carte di credito (Visa, Mastercard, American Express) sono accettate quasi ovunque e sono facili da disattivare in caso di smarrimento. La migliore misura di sicurezza è, come in ogni luogo, il buon senso.

Matrimoni

La Giamaica è una destinazione molto popolare per i matrimoni; sono numerosi gli hotel specializzati in matrimoni che possono espletare in breve tempo le formalità burocratiche. Dopo una permanenza minima di 24 ore, possono essere fatte le pubblicazioni.